Installare iOS 5 su iPhone 2G/3G e iPod Touch 2G/3G

Da qualche mese a questa parte è stata rilasciata la versione iOS5 del famoso sistema operativo di casa Apple. Grazie a questo tanto atteso aggiornamento, sono state introdotte più di 200 nuove funzionalità che fanno accrescere però l’invidia in tutti quegli utenti che, disponendo di un dispositivo ormai datato, non possono usufruire di tale beneficio. Mi sto riferendo agli utenti in possesso di iPhone 2 e 3 G e di quelli in possesso di iPod Touch 2 e 3 G. Cari amici, è arrivato il momento di risollevare le sorti del vostro vecchio applefonino. Si chiama Whited00r, ed è la soluzione che vi permetterà di avere la maggior parte delle funzionalità presenti su iOS5 sul vostro vecchio iPhone o iPod. Di seguito è riportata la guida su come fare.

Funziona su:

  • iPhone 2G;
  • iPhone 3G;
  • iPod Touch 2G;
  • iPod Touch 3G;

Attenzione! La guida è testata e funzionante in ogni sua parte, ma non mi assumo nessuna responsabilità su eventuali danni provocati dalla sua messa in opera. Inoltre è richiesta una discreta dimestichezza sui processi di jailbreak.

Whited00r effettuerà automaticamente il jailbreak del dispositivo ed installerà su di esso l’ultima versione di Cydia, la  1.1.3. Con l’installazione di questa mod, il vostro dispositivo apple sarà beneficiato di servizi e funzionalità quali , il multitasking, la grafica e gli elementi multimediali di iOS5 e molte altre caratteristiche consultabili sul sito degli autori (in inglese). Pur garantendo velocità, fluidità ed affidabilità nell’utilizzo del dispositivo, questo tipo di aggiornamento renderà il vostro vecchio iPhone o iPod Touch quasi alla pari con uno di nuova generazione.

Finalmente la guida:

  1. Per prima cosa seleziona il tuo dispositivo dalla pagina di download di Whited00r.
  2. E’ disponibile un solo file per ogni tipo di iPod Touch, ma ce ne sono due per ogni tipo di iPhone selezionato. La versione normal e la versione unloker, quest’ultima è per coloro che hanno la necessità di utilizzare qualsiasi tipo di SIM sul proprio telefonino.
  3. Il file che andremo a scaricare è in formato zip. Scompattiamolo e mettiamolo in una cartella per poterlo riutilizzare fra poco.
  4. Anche se non sarebbe necessario è meglio se mettiamo il dispositivo in modalità DFU, ottenibile premendo contemporaneamente il tasto Home ed il bottone di accensione per 10 secondi, e poi sempre tenendo premuto il tasto Home rilasciare il bottone di accensione e aspettare 20 secondi. Se abbiamo fatto bene, il display si oscurerà e saremo dunque in modalità DFU.
  5. Colleghiamo il dispositivo al computer ed avviamo iTunes, quest’ultimo rileverà in automatico un iDevice in modalità recovery.
  6. Se ci troviamo in ambiente Windows tenendo premuto il tasto shift della tastiera, clicchiamo su Restore (Ripristina), se invece ci troviamo in ambiente Mac il tasto da tenere premuto è ALT.
  7. Selezioniamo quindi il file IPSW precedentemente scaricato e scompattato ed avviamo la procedura.

Il tempo impiegato per l’operazione di ripristino è di circa 15 minuti, ma una volta terminata avrete il vostro bel dispositivo con un perfetto simil iOS5 installato e funzionante.

Mancanze riscontrate sono la barra delle notifiche assente e l’app di YouTube non funzionante al 100%. Problemi risolvibili installando soluzioni alternative alle app difettose. Per la barra delle notifiche posso segnalarvi Push Doctor e SAM scaricabili da Cydia.

Per maggiori informazioni potete consultare il sito web degli autori.

Ricerche che hanno riportato a questa pagina:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: