Risparmiare sul costo degli SMS

Sapevate che le lettere accentate dei vostri SMS “valevano il doppio”? No? … Male!

Fate caso al contatore dei caratteri quando scrivete un messaggio, sicuramente noterete che una lettera accentata decrementa il contatore caratteri di più di un numero… come mai? Bo! Ma intanto è cosi.
Il problema si è evidenziato su determinati tipi di smartphone (iPhone compreso). All’inizio si pensava fosse un bug del terminale, ma in realtà è un dato di fatto.

Quello che penso io, è che l’applicazione che gestisce i nostri sms utilizzi una sorta di codifica dei caratteri e per rappresentare quelli accentati necessita di una forma particolare di istruzione. Un pò come avviene nel linguaggio html dove per rappresentare una È è necessario scrivere È

In alcuni terminali come il Samsung Galaxy, se si utilizzano questi caratteri speciali l’SMS viene addirittura trasformato in MMS, con un aggravio ancora maggiore sui costi di bolletta.

Il rimedio, al momento, è uno solo: usare l’apostrofo invece delle vocali accentate. Così non rischierete di inviare due SMS per un messaggio di 100 caratteri.

Thx Elisa.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: